Cosa facciamo

Doposcuola per le medie

Dal 1996 ogni giorno dell’anno scolastico, dalle 13 alle 18, i nostri educatori specializzati aprono le porte a oltre 60 ragazzi delle scuole medie inferiori e li seguono nel loro percorso di crescita, offrendo loro e alle loro famiglie un posto sereno e accogliente dove pranzare, giocare, fare i compiti, crescere e socializzare.

A.P.E. non è soltanto un doposcuola, è un luogo di formazione e di educazione: ispirandosi ai valori dell’educazione, l’Associazione promuove un intervento socio educativo, volto al superamento delle difficoltà tipiche dell’età adolescenziale, con l’obiettivo di trasformare in risorsa e opportunità ogni aspetto di vita del minore, da quello ludico a quello didattico.

Lavoriamo in una logica di rete pedagogicamente orientata e integrata con gli altri Servizi del territorio, per garantire un servizio di qualità: il nostro doposcuola è infatti stato sempre riconosciuto e sostenuto negli anni dal Comune di Bologna e dalle altre realtà legate al mondo della scuola, nonché da contributi soprattutto di fondazioni di erogazione locali.

Doposcuola per le superiori

Dall’8 ottobre 2018 apre anche il doposcuola per le superiori!
Ogni giorno da lunedì a venerdì, dalle 13 alle 18, siamo disponibili a seguire gli studenti delle scuole superiori in gruppetti classe di 6 persone ciascuno.

Per favorire la partecipazione e il potenziamento scolastico di questa fascia d’età, chiediamo un contributo di soli 2,50 euro/ora.
Scarica il volantino
per informazioni e iscrizioni: doposcuola@apeonlus.net

Quest’anno il doposcuola superiori è sostenuto dall’Arcidiocesi di Bologna.

Educazione e inclusione

La società contemporanea appare caratterizzata da fenomeni di profonda complessità, che rimettono in discussione la costruzione dell’identità personale, educativa e culturale soprattutto delle nuove generazioni. In quest’ottica A.P.E. onlus si impegna per evitare il dilagare di evidenti effetti negativi nei ragazzi di età compresa tra 11 e 19 anni. L’educazione diventa una risorsa capace di riconoscere le aree di criticità per trasformarle in opportunità di crescita e di cambiamento, in un’azione svolta in rete con le altre agenzie educative del territorio.

Questo significa essere capaci di fronteggiare quotidianamente quelli che sono i bisogni primari dei pre-adolescenti e degli adolescenti: dagli adulti i ragazzi chiedono delle conferme e delle gratificazioni, che si tratti del lavoro scolastico, o della condotta personale, o delle relazioni amicali, i minori hanno bisogno di sentirsi sostenuti nelle loro prime scelte autonome. Nel relazionarsi con i loro pari i ragazzi chiedono essenzialmente di sentirsi inclusi nel gruppo.

A.P.E. onlus è un luogo inclusivo perché?

  • È un ambiente multiculturale
  • Il supporto allo studio viene svolto anche grazie a programmi informatici per DSA
  • Accoglie ragazzi senza distinzione di credo, cultura, genere, abilità e possibilità economiche Nessuno deve rimanere escluso!

Laboratori

“ENERGIE nelle periferie!”

 

L’Associazione A.P.E. onlus ha deciso di ampliare l’offerta educativa per i preadolescenti offrendo la possibilità di laboratori e corsi con l’intenzione di garantire ai minori un accompagnamento pedagogicamente orientato che permetta loro di sperimentarsi in diverse attività laboratoriali, artistiche, culturali e di approfondimento personale.

Il fine dei laboratori deve essere: sperimentare sé stessi e le proprie competenze, confrontandosi in modo alternativo e non esclusivamente scolastico con i compagni, con le famiglie e la comunità, sviluppando sotto la supervisione dei formatori e degli educatori specializzati, valori come il rispetto, la collaborazione, la condivisione, l’empatia, il senso civico, l’appartenenza territoriale, la cura dei luoghi da loro frequentati e la coesione sociale.

Tali laboratori saranno inoltre resi alla comunità grazie a spettacoli, feste e materiali fruibili gratuitamente on line o su richiesta.

Ecco alcuni esempi di laboratorio:

  • Composizione musicale
  • Video Clip
  • Fotografia
  • Pasta fresca

 

Se vuoi attivare un laboratorio richiedi informazioni: info@apeonlus.net

Summer Education

A.P.E. onlus desidera ampliare la proposta educativa per i minori del Quartiere Borgo Panigale Reno rendendosi disponibile anche nel periodo estivo, oltre che durante l’anno scolastico, per rispondere ai bisogni dei minori e delle famiglie, garantendo una proposta estiva pedagogicamente orientata che permetta ai minori di sperimentarsi e crescere tra pari attraverso attività artistiche, culturali, sportive e naturali, con un’attenzione costante all’integrazione, la coesione sciale, la cura e il rispetto del territorio di appartenenza in un periodo dell’anno privilegiato per assenza di altre attività strutturate o scolastiche.

Le prime due settimane di settembre sarà organizzato il “camp” inteso come un contesto diverso e privilegiato, distante dalle situazioni di emarginazione e degrado, in un ambiente multiculturale dove i ragazzi possono giocare, scoprire il territorio e svolgere gli ultimi compiti estivi.

Scarica il volantino qui.

Settimana 1 – dal 3 al 7 settembre 2018

Settimana 2 – dal 10 al 14 settembre 2018

Orari: 8.30-17.00

Costi: 75,00 € a settimana pasto incluso

Per informazioni ed iscrizioni scrivete a: info@apeonlus.net

Spazio Genitori

In risposta ai bisogni rilevati dall’osservatorio privilegiato in cui opera l’associazione, organizziamo incontri e percorsi di supporto alla genitorialità, tenuti da consulenti esperti, con accesso gratuito.

In un’ottica di comunità educante, desideriamo supportare le famiglie e le agenzie educative, ad affrontare le criticità e le complessità dell’età evolutiva dei nostri preadolescenti ed adolescenti.

Gli elementi che contraddistinguono la fase adolescenziale sono cambiamento e crisi: cambiamento costante sul fronte fisico e psichico; crisi, nel suo significato etimologico di decisione, separazione, conflitto, divisione, scelta e prova. Gli adolescenti si trovano ad affrontare un viaggio verso il mondo adulto che li porta ad immaginarsi in un ruolo sociale e culturale non ben definito. Soprattutto nelle situazioni di crisi e disagio, che derivano prevalentemente da fragilità famigliari, la difficoltà a costruire una identità sana, serena e integrata, dipendono ed influenzano il complicato e difficile rapporto col futuro. Ansietà, preoccupazione, aggressività, spaesamento e apatia sono tutti atteggiamenti che, se non gestiti e trasformati in possibili risorse, allontanano i ragazzi dalla scuola, dalle famiglie e dai coetanei aumentando i sintomi di sofferenza e perdita di slancio verso un progetto di vita positivo e motivante.

 

Segui la pagina facebook dell’associazione per rimanere aggiornato su tutti i corsi e gli incontri.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi